ANNO PROPEDEUTICO

Dio chiama: è un fatto reale e certo!

La chiamata di Dio giunge quasi sempre attraverso il “mormorio di un vento leggero” (1 Re 19,12).

Importante è l’ascolto nel silenzio interiore ed esteriore.

Considerando questa verità che reca luce, l’esperienza del Propedeutico si presenta come un tempo di discernimento vocazionale per quei giovani provenienti da Parrocchie, Movimenti, Associazioni di Puglia, che hanno iniziato, nelle Comunità Diocesane di appartenenza, a scoprire i segni attraverso i quali il Signore “bussa” al loro cuore col conseguente desiderio di riconoscere, accogliere e comprendere con maggiore chiarezza la personale vocazione.

 «Propedeutico» è una parola attinta dalla Liturgia Greca, distinta in due parti:

pros” (avanti, verso), preposizione che indica una direzione, uno scopo, un orientamento;

paideia” (istruire, formare), esprime l’esperienza della crescita, dell’educazione o del progresso.

Per vivere questo itinerario di fede e di sequela, i giovani sono aiutati a essere responsabili della propria formazione, creando così la condizione perchè negli anni successivi si coinvolgano con interesse e sincerità nell’offerta formativa del Seminario Maggiore.

            Con il riferimento al Documento della Conferenza Episcopale Italiana: “La Formazione dei Presbiteri nella Chiesa Italiana”, in particolare al capitolo secondo, “La promozione della vocazione presbiterale e i percorsi propedeutici”, i giovani sono invitati a vivere un vero “viaggio” all’interno di se stessi lungo il quale ciascuno è sostenuto nel riconoscere l’oggettiva chiamata di Dio secondo le seguenti proposte:

– immergersi profondamente nel mistero di Cristo;

– dare continuità al discernimento vocazionale avviato nelle rispettive Diocesi;

– consolidare le condizioni di maturità umana;

– presentare in modo esauriente la figura del presbitero, secondo l’attuale sensibilità ecclesiale;

– completare la conoscenza dei principali dati della fede e della vita della Chiesa;

– acquisire la base culturale sufficiente per affrontare lo studio filosofico-teologico.

Un percorso che intende accompagnare fino alle profondità del proprio essere, “con cura instancabile fino ai fratelli, con preghiera crescente fino a Dio” (H. M. J. Nouwen), mediante:

  • incontri formativi, testimonianze ed esperienze di carità;
  • iniziazione spirituale alla vita comunitaria;
  • laboratori di formazione umana, relazionale e di discernimento;
  • lezioni di avvio ai “Temi fondamentali della fede”;
  • vita quotidiana, ordinaria, tesa alla familiarità per un’autentica esperienza di Chiesa.

       Ecco, dunque, il senso dell’anno Propedeutico: favorire l’incontro tra il proprio mondo personale e la proposta bella e affascinante di Colui che incontrando lo sguardo di ciascuno, lo chiama per nome e, insieme ad altri fratelli, mentre sono in cammino, sussurra loro:

«Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini» (Mc 1,17).

  Con gratitudine al “Padrone della messe” per il dono di questo fecondo tempo di formazione alla vita, con la consapevolezza che “ciò che deriva da Dio ha di solito la forma di ciò che incomincia, non già di un effetto bell’è compiuto” (R. Guardini), cresca il desiderio di radicale sequela dietro al “Maestro”, per comprendere quale forma prende il seme della Sua Parola presente nel cuore di ciascuno.

Guidami, dolce luce;

attraverso le tenebre che mi avvolgono, guidami Tu.

Sempre più avanti!

Nera è la notte, lontana è la casa: guidami Tu, sempre più avanti!

Reggi i miei passi: cose lontane non voglio vedere:

mi basta un passo per volta.

Così non sempre sono stato, nè sempre ti prego

affinchè Tu mi conducessi sempre più avanti.

Amavo scegliere la mia strada, ma ora guidami Tu, sempre più avanti!

Guidami, dolce luce, guidami Tu, sempre più avanti!

(BEATO J. H. NEWMAN)

 

PONTIFICIO SEMINARIO REGIONALE PUGLIESE “PIO XI” – MOLFETTA

COMUNITA’ PROPEDEUTICO “S. VINCENZO DE’ PAOLI” 2016/2017

 

 

 

COGNOME NOME D I O C E S I
1 CALCULLO Erasmo ALTAMURA – GRAVINA – A.
2 COLAMONICO Marino ALTAMURA – GRAVINA – A.
3 BITETTI Gianvito ALTAMURA – GRAVINA – A.
4 LAVACCA Francesco ANDRIA
5 DESANTIS Francesco BARI – BITONTO
6 GIRARDI Antonio BARI – BITONTO
7 RANIERI Francesco BARI – BITONTO
8 CARBONE Alessandro BRINDISI – OSTUNI
9 DESTINO Davide BRINDISI – OSTUNI
10 BONGERMINO Michele CASTELLANETA
11 DALL’ARCHE Francesco CASTELLANETA
12 DI FONZO Ivan CASTELLANETA
13 MINGOLLA Michele CASTELLANETA
14 MINUTILLI Antonio Pio CERIGNOLA – ASCOLI SATRIANO
15 CASO Walter FOGGIA – BOVINO
16 POLITI Simone LECCE
17 SPERANI Gianmarco LECCE
18 DEL GROSSO Antonio MANFREDONIA – VIESTE – S.G.R.
19 CERVIGNANO Michele MANFREDONIA – VIESTE – S.G.R.
20 MINERVINI Sergio MOLFETTA – R. G. T.
21 RUSSO Andrea NARDO’ – GALLIPOLI
22 BRUNO Egidio NARDO’ – GALLIPOLI
23 INGUSCI Pierpaolo NARDO’ – GALLIPOLI
24 GIOIA Valerio ORIA
25 TURCO Diomede ORIA 
26 DE PAOLIS Alessandro OTRANTO
27 NUCITA Marco OTRANTO
28 DI DONNA Francesco SAN SEVERO
29 ALBANESE Marco TARANTO
30 BELLANOVA Fabio Antonio TARANTO
31 MANENTE Stefano TARANTO
32 MARTUCCI Paolo TARANTO
33 CASSANO Giuseppe Alberto TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
34 DIMONTE Francesco TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
35 CUSANNO Michele TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
36 FABIANO Michele TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
37 MENNEA Francesco TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
38 SCARINGELLA Salvatore TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
39 SGAMMA Andrea TRANI – BARLETTA – BISCEGLIE
40 ALFARANO Rocco UGENTO S.M. DI LEUCA


ITINERARIO DEL PROPEDEUTICO 2016/2017

 

ORARIO GIORNALIERO

Ore 7.30         Sveglia

Ore 8.00         Preghiera del mattino

Ore 8.30         Colazione

Ore 9.00         LEZIONI: Temi Fondamentali della Fede – Avvio alla Lettura – Lingue antiche e moderne

Ore 12.45       Pranzo

Ore 16.00       Tempo per lo studio e/o incontri formativi

Ore 19.00       Celebrazione Eucaristica e/o Adorazione Eucaristica

Ore 20.00       Cena

Ore 21.00       Tempo di fraternità con varie attività ricreative/formative

Ore 22.30       Preghiera a conclusione della giornata

 

 

IMPEGNI SETTIMANALI

LUNEDI                    Laboratorio di formazione umana – Prove di canto

MARTEDI                Laboratorio pratico di discernimento

MERCOLEDI           Meditazione – Istruzione del Padre Spirituale

GIOVEDI                  Laboratorio di formazione relazionale

VENERDI                 Esperienza di servizio e carità

SABATO                   Incontro con un “testimone” – Lectio Divina

DOMENICA             Visita alle comunità parrocchiali con Celebrazione Eucaristica

 

MENSILMENTE:    Ritiro Spirituale; Liturgia Penitenziale.

Esercizi Spirituali nel mese di gennaio.

 

calendario  –   Periodi di vita comune a Molfetta

– 20 ottobre      –      29 ottobre

– 14 novembre  –     26 novembre

–   9 dicembre   –      23 dicembre

– 10 gennaio     –      31 gennaio

– 13 febbraio    –      28 febbraio

– 10 marzo       –       7 aprile

–   2 maggio     –        27 maggio